Abissi del Tempo

Di suoni e parole #1
Un percorso di cultura musicale
a cura di e con Raffaele Molinari per Scuola musicale Dedalo
🎵 qui tutti gli appuntamenti

Negli intensi dialoghi fra Hans Castorp, Lodovico Settembrini e Leo Naphta, personaggi de La montagna incantata di Thomas Mann, emerge, fra i tanti temi, il ruolo e il senso della musica nella vita dell’uomo: ordine o abisso del Tempo? Quel romanzo argomenta una questione a fondamento dell’esperienza dell’ascolto musicale: durante un ascolto profondo, infatti, usciamo dal tempo che il brano occupa per entrare nel tempo che il brano evoca. Il Tempo evocato è talvolta paradossale, oltremondano, eterno, rappresentativo di realtà che appartengono al pensiero ma non all’esperienza. Quali sono dunque le strategie messe in atto nella costruzione musicale per gestire queste aberrazioni della percezione temporale? Dalla semplice canzone alla sinfonia, l’uomo ha imparato finissime strategie psicologiche che rendono la musica una grande occasione per affacciarsi oltre i limiti concreti dell’esperienza.

 


📌 abbonamento 4 incontri € 20,00 | Carta Io leggo di Più gratuito

foto: Adolph von Menzel, Public domain, via Wikimedia Commons