Lo sguardo su Venezia

Libro fotografico su un luogo simbolico per eccellenza
presentazione del libro INCIPIT23 di e con Barbara Ainis
con Erica Bertinotti

Venezia esiste ancora al di là dell’osservazione che si ha su di essa? Cosa resta di fronte al vuoto della pandemia? Può ancora ripensarsi e riprendere in mano la creazione di uno sguardo su di sé? Tratto dal documentario con Ottavia Piccolo e Carlo Montanaro, il libro presenta numerose illustrazioni a colori dell’archivio Carlo Montanaro e alcuni interventi inediti.

✏️ la quarta di copertina

Dalla particella elementare fino al complesso organismo di una città, quello che crediamo essere oggetto fuori di noi esiste se e in quanto osservato. Così Venezia – luogo simbolico per eccellenza, protagonista nei secoli passati dell’evoluzione artistica del Vedutismo e di quella tecnica dell’ottica e della fotografia – giunge a coincidere con lo sguardo di chi la visita e di chi la rappresenta. Uno sguardo nel tempo sempre più straniero e predatore che ha portato la città a un cambiamento così inevitabile, almeno all’apparenza, da far sorgere un dubbio lacerante: Venezia esiste ancora al di là dell’osservazione che si ha su di essa? E cosa resta oggi, di fronte al vuoto della pandemia? La città è ancora in tempo per ripensarsi e riprendere in mano la creazione dello Sguardo su Venezia?
Tratto dal documentario omonimo con Ottavia Piccolo e Carlo Montanaro, per la regia di Simone Marcelli, testi di Barbara Ainis (2021, Catrina Producciones e Incipit23), il libro presenta numerose e preziose illustrazioni a colori dell’archivio Carlo Montanaro e gli interventi inediti di Ottavia Piccolo, Carlo Montanaro, Pierre Rosenberg, Cesare de Seta, Donatella Calabi, Silvia Penati, Tomaso Montanari e Paolo Sorcinelli.

📌 ingresso libero con prenotazione obbligatoria:
clicca qui per prenotare il tuo posto

👀  se hai la Carta Io leggo di Più clicca qui
per prenotare il tuo posto nelle prime file dedicate
(acquistala sullo shop online o al Circolo)

Come da DPCM, per entrare al Circolo e anche per accedere agli incontri, a partire dai 12 anni, è necessario essere muniti di Super Green Pass: mostra il QR Code digitale o cartaceo apposto sulla tua certificazione verde (il personale incaricato potrà chiederti di esibire anche un documento d’identità); la validità della certificazione sarà comprovata tramite l’App “Verifica C19”. Il Green Pass base rilasciato a coloro che effettuano un tampone molecolare (valido per 72 ore) o antigenico (valido per 48 ore) non consentirà l’accesso. È obbligatorio, a partire dai 6 anni, indossare la mascherina anche in sala (dispositivo medico FFP2; no chirurgica o di stoffa).

Per continuare a offrirti cultura
tutti i giorni, per tutt*,
abbiamo bisogno anche di te.
Dona al Circolo dei lettori!