Dada e il mistero dei topi di teatro

Una stagione di scandali
presentazione del libro interlinea di e con Marco Scardigli
con Corinne Baroni

Novara, 1908. La Carmen di Bizet apre la stagione, ma qualcosa va storto: uno sconosciuto scatta foto osé alle signorine di buona famiglia nel pubblico. Il commissario Marchini, tra avventure e incontri inaspettati, deve fare i salti mortali per evitare uno scandalo che rovini la loro vita.

✏️ la quarta di copertina
Il binocolo serve molto per vedere che cosa succede fra il pubblico e poco per quello che avviene sul palcoscenico» ed è proprio tra le quinte di un teatro che proseguono le avventure in giallo di Marco Scardigli, che con Évelyne è stato finalista al Bancarella. Siamo ancora nella Belle Époque di provincia quando si apre la stagione lirica, con il pubblico elegante ed entusiasta che assiste alla Carmen di Bizet. Dietro alla facciata di divertimento e moda, però, qualcuno ne approfitta per fare fotografie osé a ragazze di buona famiglia. Il commissario Marchini, aiutato dall’immancabile Tina, dovrà fare i salti mortali per evitare uno scandalo che rovini la vita alle giovani. E in questa avventura troverà un’alleata nella deliziosa e intelligentissima Dada, una ragazza molto moderna per i tempi e decisamente anticonvenzionale, con «una testa assolutamente fuori dal comune.


📌 ingresso libero fino a esaurimento posti

acquista la Carta Io leggo di Più sullo shop online o al Circolo

Per continuare a offrirti cultura
tutti i giorni, per tutt*,
abbiamo bisogno anche di te.
Dona al Circolo dei lettori!